OK

Utilizzando questo sito accetti la nostra Privacy e accetta l'uso dei cookie.

Un aiuto per il nostro involucro

Riconoscere e ridurre gli influssi nocivi

L’inesorabile processo di invecchiamento non è l’unico fattore all’origine delle alterazioni della pelle. Anche le abitudini alimentari, il lavoro, le malattie e gli influssi esterni (ad es. il sole) possono lasciare tracce sul nostro involucro.

Per mantenere la cute sana e garantire il corretto svolgimento delle sue funzioni, così significative per la salute, è altrettanto importante evitare il più possibile gli influssi nocivi.

L’eccesso di igiene – ad esempio lavaggi troppo frequenti o l’uso di disinfettanti anche laddove superfluo – distrugge il mantello acido protettivo della cute, nonché la naturale flora cutanea. Questo a sua volta favorisce la proliferazione degli agenti patogeni.

I bagni di sole (purché praticati con moderazione!) sono senz’altro utili per la salute. Tuttavia occorre sempre proteggersi a sufficienza, innanzitutto vestendosi in maniera adeguata, ma anche ricorrendo a cappelli, creme solari e occhiali da sole. Ogni scottatura, infatti, causa l’invecchiamento della pelle e aumenta il rischio di tumori.

Sollecitazioni dovute al caldo, al freddo o all’aria secca possono spesso essere minimizzate tramite appositi accorgimenti, a seconda della stagione e delle attività svolte.